fbpx
lorsoghiotto@gmail.com

10 cibi da non conservare in frigo

03
Apr

10 cibi da non conservare in frigo

Oggi mi dedico al frigorifero: elettrodomestico indispensabile per la conservazione del cibo ma che per alcuni alimenti ci mette un po’ in difficoltà. Molto spesso capita di non sapere quali sono quelli che non vanno assolutamente nel frigo. Vi do qualche suggerimento utile e facile da mettere in pratica. Sicuramente ci sono delle credenze dure a morire che con questo articolo vi aiuterò a sfatare. Alcuni alimenti infatti vanno tenuti in dispensa perché risentono delle basse temperature e perdono alcune proprietà importanti e/o addirittura diventare nocivi. Vediamo allora come conservare i cibi in frigo: la temperatura giusta è di 5 gradi. Il punto più freddo è la mensola più bassa, ideale per conservare carne e pesce fresco, mentre la parte più calda è lo sportello dove mettiamo bottiglie e gli alimenti che hanno bisogno solo di una leggera refrigerazione.

Ecco a voi i 10 dad che non “sopportano” proprio il freddo intenso:

Pomodori

Pomodori – Photo from Pexels

Pomodori

L’aria fredda del frigo interrompe il processo di maturazione rendendoli farinosi. E’ consigliabile conservarli in una ciotola o un cesto fuori. In questo modo la maturazione diventa ottimale dando il caratteristico sapore che piace a tutti.

Pane

Pane – Photo by Mariana Kurnyk from Pexels

Pane
Il pane in frigo si seccherà in fretta, meglio conservarlo in una busta di carta per far mantenere la sua croccantezza. Si può comunque, tagliato a fette, conservarlo in congelatore ben avvolto, per fargli mantenere l’umidità. Per assaporarlo al meglio, una volta tolto dal congelatore, lasciatelo scongelare lentamente e completamente.

Patate

Patate – Photo from Pexels

Patate
Vanno conservate in un luogo buio e fresco come la cantina o la dispensa, preferibilmente in un sacchetto di carta (che è più traspirabile rispetto ad uno di plastica). Le patate infatti in frigo tendono a diventare verdi e il freddo trasforma l’amido in zucchero rendendole dolci. Anche troppo calore però rende le patate non più commestibili per la presenza dei germogli.

Cipolle

Cipolle – Photo from Pexels

Cipolle
Messe le frigo le cipolle tendono ad ammorbidirsi e ad ammuffire per via dell’umidità presente all’interno. Se invece ne avete già di tagliate, avvolgetele nella pellicola e conservatele per qualche giorno nel cassetto della verdura. Tenetele in un luogo fresco e asciutto come la dispensa però separate dalle patate perché e insieme si deterioreranno più facilmente. Controllatele spesso per verificare che non germoglino.

Aglio

Aglio – Photo by Isabella Mendes from Pexels

Aglio
Anche per l’aglio il luogo ideale è un posto fresco ed asciutto come la dispensa. Nel frigo infatti tenderà a diventare molle e gommoso a germogliare e ammuffire.

Basilico 

Basilico  – Photo from Pexels

Basilico
In frigo tende ad appassire e ad assorbire tutti gli odori. Si conserva ottimamente in un vasetto con l’acqua fresca come i fiori recisi. Si può comunque mantenerlo nel congelatore previa sbollentatura.

Miele

Miele – Photo from Pexels

Miele
E’ un alimento a lunga conservazione, da tenere sempre ermeticamente chiuso lontano da umidità, luce e calore. In frigo, invece tende a cristalizzare.

Caffè

Caffè – Photo by Janko Ferlic from Pexels

Caffè
Il caffè in frigo assorbe gli odori degli altri cibi conservati, meglio quindi tenerlo in un luogo fresco e buio per fargli mantenere la sua fragranza intatta. Anche il caldo eccessivo però è dannoso in quanto lo rende rancido.

Mele

Mele – Photo by Mareefe from Pexels

Mele, pere e albicocche
Questa frutta può essere conservata per una settimana in un cesto fuori dal frigo. Le mele in frigo perdono la loro naturale croccantezza, diventando farinose e poco saporite. Le albicocche maturano posizionandole in un sacchetto di carta a temperatura ambiente, possiamo metterle in frigo solo una volta mature così come le pere.

Zafferano

Zafferano – Image by U. Leone from Pixabay

Zafferano
Anche per lo zafferano vale la regola della conservazione in luogo fresco e buio. Conservare sempre sia i pistilli che le bustine in un contenitore chiuso ermeticamente per mantenere il profumo e la fragranza.

Lascia un commento