fbpx
lorsoghiotto@gmail.com

Granita al caffè

L’orsetta Polly consiglia

Se avete voglia di una granita di caffè senza andare in Sicilia o al bar e soprattutto senza l’uso della gelatiera, seguite questi semplicissimi passi e potrete goderne a conclusione di una cena o una merenda super rinfrescante. L’ideale è accompagnarla con della dolcissima panna montata. Se siete amanti del caffè e avete avanzi nella vostra moka potrete tranquillamente riciclarli per questo dessert. Servitela o, come ho fatto io, in calici oppure nelle più classiche coppette. Chi ama il caffè l’adorerà, chi invece non lo ama ne sarà sicuramente conquistato.

Baci Georgiana

Procedimento di preparazione

  • versare l’acqua e lo zucchero in un pentolino antiaderente. Portare a ebollizione e lasciar cuocere per circa 2 minuti
  • nel frattempo preparare il caffè
  • passati i 2 minuti abbassare la fiamma e aggiungere il caffè. Continuare la cottura per un altro minuto
  • togliere dal fuoco e lasciar intiepidire
  • traferire il tutto in un contenitore possibilmente di metallo e lasciarlo in congelatore per circa 2 ore
  • trascorse le 2 ore tirare fuori il contenitore e mescolare con una forchetta, rompendo così il ghiaccio formatosi
  • continuare questo passaggio svariate volte finché non si ottiene la consistenza desiderata
  • io ho fatto questa operazione per 4 volte, lasciandola per una notte intera a riposare in congelatore. Lo zucchero impedisce infatti che si formi un blocco compatto

  • il giorno successivo, prima di servirlo, usare una forchetta per “grattare” la granita
  • servirla con panna montata e mangiare subito

L’orsetta Polly vi augura buon appetito! 🙂

Lascia un commento