fbpx
lorsoghiotto@gmail.com

Pasta cozze e pecorino

L’orsetta Polly consiglia

L’unione tra cozze e pecorino romano crea un primo piatto davvero eccezionale. La pasta deve essere decisamente lunga, meglio se fresca. Il sapore è corposo e sicuramente coinvolgente. Se pensate che il pecorino, in quanto formaggio saporitissimo, possa sovrastare il sapore delle cozze, questo non accadrà 🙂 ! I gusti si amalgamano alla perfezione.

Se usate pasta fresca consumatela appena cotta 🙂 . Io non ho usato il sale…basta il sapore del pecorino (solo per l’acqua per la pasta).

Baci Georgiana

Procedimento di preparazione

  • lavare e pulire accuratamente le cozze. Raschiando bene, con l’aiuto di un coltello, il guscio. Strappare anche i fili di bisso tirandoli verso l’alto
  • in una padella versare un bicchiere di vino bianco e mezzo d’acqua, aggiungere anche le cozze e cuocere a fuoco vivace

  • le cozze sono pronte quando si aprono. Eliminare tutte quelle che sono rimaste chiuse perché non sono buone

  • quando sono pronte prenderle con un colino e trasferirle in un contenitore pulito. Sgusciarle
  • conservare l’acqua di cottura delle cozze
  • una volta sgusciate rosolate le cozze in una padella con un filo d’olio d’oliva. Se necessario sfumare con l’acqua di cottura delle cozze. Se desiderate aggiungere uno spicchio d’aglio

  • bollire in abbondante acqua salata i tonnarelli
  • aggiungerli alle cozze mantecando con l’acqua di cottura delle stesse
  • qualche fogliolina di prezzemolo e per finire una spolverata di pecorino romano

L’orsetta Polly vi augura buon appetito! 🙂

Lascia un commento