fbpx
lorsoghiotto@gmail.com

Crostata con marmellata di limone e albicocche

L’orsetta Polly consiglia

La crostata con marmellata di limone e albicocche è un dolce dal sapore estivo. Sapori contrastanti e deliziosi dati dalla marmellata di limone e dalle albicocche fresche. Il risultato, con una copertura sottile di pasta frolla, assomiglia a piccole colline evidenziate da una pioggia di zucchero a velo. Al taglio risulta morbida per il ripieno e croccante per la base di frolla. Il profumo che sprigiona è inebriante e si diffonderà in tutta la casa. Il sapore netto e aspro del limone ben si sposa con la dolcezza delle albicocche. Ideale per colazioni e merende per tutta la famiglia. E’ una crostata particolarmente adatta a chi non ama i dolci troppo dolci ma sa apprezzare il lato fresco e frizzante del limone.

Baci Georgiana

Procedimento di preparazione 

  • Per preparare la crostata con marmellata di limone e albicocche bisogna partire dalla base cioè dalla pasta frolla 🙂
  • in un ampio recipiente versare la farina 00 precedentemente setacciata, il burro a pomata (morbidissimo, a temperatura ambiente) e una fialetta d’essenza di vaniglia
  • lavorare velocemente con le mani finché non si amalgamo gli ingredienti
  • aggiungere lo zucchero semolato
  • impastare finché non si ottiene un composto simile alla sabbia

  • sbattere un uovo con un pizzico di sale e aggiungerlo all’impasto
  • impastare finché non si ottiene la classica palla
  • fare un panetto basso e largo (così si raffredda più velocemente e in maniera più omogenea). Avvolgerlo nella pellicola trasparente e lasciarlo freddare in frigo per 2-3 ore

  • dividere l’impasto in 2/3 e 1/3
  • stendere la parte più grande della pasta frolla a circa 4 mm di spessore. Bisogna farlo velocemente per non far scaldare troppo la frolla altrimenti diventa ingestibile
  • foderare una tortiera da 22 cm di diametro e forare la base
  • farcire con la marmellata di limoni
  • lavare e dividere a metà le albicocche. Adagiarle sulla base

  • stendere la parte rimanente di pasta frolla (1/3 rimasto) sottilmente e adagiarla sopra
  • se si dovesse rompere non vi preoccupate, sistematela con le mani aggiungendo i pezzetini di frolla
  • cuocerla in forno già caldo a 180 gradi per circa 30-40 minuti
  • sfornala e lasciarla freddare bene prima di toglierla dalla tortiera e mangiarla
  • spolverizzarla di zucchero a velo solo da fredda

 L’orsetta Polly vi augura buon appetito! 🙂

Lascia un commento