fbpx
lorsoghiotto@gmail.com

Pavlova

L’orsetta Polly consiglia

E’ la storia che racconta questo dolce: la leggerezza della meringa che ruota come una ballerina, la dolcezza della panna che la ricopre internamente e il sapore ricco della frutta per completare questa esplosione di gusto…che vi travolgerà!

Per la cottura la mia scelta è stata 110 gradi per quasi 3 ore e ho ottenuto una meringa leggermente brunita e con qualche crepatura. Per chi ha tempo e pazienza, molta pazienza e vuole ottenere la meringa perfetta bianca nel colore e senza crepatura deve cuocerla a una temperatura di 90 gradi per circa 5 – 6 ore ma … attenzione: bisogna lasciarla nel forno spento a raffreddamento totale.

Smontiamo il mito che un pizzico di sale aiuti a montare gli albumi. Usate invece qualche goccia di succo di limone oppure aceto di mele o di vino.

Baci Georgiana

Procedimento di preparazione

  • montare gli albumi con qualche goccia di succo di limone e aggiungere gradualmente lo zucchero semolato
  • aggiungere anche un pizzico di lievito per dolci
  • la meringa deve avere una consistenza solida e quando si alzano le fruste deve fare il così detto “becco”

  • setacciare lo zucchero a velo e aggiungerlo a mano molto delicatamente, attenzione a non smontare gli albumi
  • su carta forno disegnare un cerchio della grandezza desiderata e aggiungere la meringa. Fare sopra un piccolo nido
  • cuocerla a 110 gradi per 2-3 ore. Lasciarla freddare nel forno spento
  • montare la panna liquida fredda con un cucchiaio di zucchero a velo

  • far freddare bene la meringa e poi farcirla con la panna montata. Io per comodità ho preparato la meringa il giorno prima
  • decorare con la frutta desiderata, io ho usato le fragole e le ciliegie

L’orsetta Polly vi augura buon appetito! 🙂

Lascia un commento