fbpx
lorsoghiotto@gmail.com

Croccante alle mandorle

L’orsetta Polly consiglia

Siamo ormai alle porte del Natale e quale meglio occasione per cimentarci in un tipico dolce delle feste? Il croccante alle mandorle, tipico di varie regioni italiane, è semplicissimo da fare con i suoi pochissimi ingredienti ma di grande soddisfazione per il palato. La preparazione è anche questa molto semplice, solo qualche accortezza nella preparazione del caramello (brucia tantissimo!) e nella sua conservazione. Prima di procedere al taglio assicuratevi che il croccante sia steso su un piano di lavoro di marmo, piastrelle ecc oppure in una teglia coperto comunque da un foglio di carta forno. Per conservarlo al meglio si può avvolgere nella stagnola, una volta ben freddo, e riporlo in una scatola di latta. Mi raccomando di posizionare il contenitore assolutamente in un luogo fresco e asciutto. Per un tocco in più potete aggiungere al caramello della buccia d’arancia grattugiata!

Baci Georgiana

Procedimento di preparazione

  • distribuire le mandorle su una placca da forno rivestita di carta forno. Farle tostare per 5-10 minuti a 180 gradi. Devono dorarsi leggermente
  • una volta tostate tagliatene grossolanamente una parte e il resto lasciatele intere
  • versare lo zucchero in un pentolino capiente e antiaderente. Cuocerlo finché non si scioglie completamente assumendo un colorito ambrato. Durante questo processo è importante non mescolarlo mai con nessun utensile ma muovere direttamente il pentolino per aiutare il processo

  • quando è completamente sciolto aggiungere le mandorle e mescolare molto bene con un cucchiaio di legno. Le mandorle devono essere rivestite completamente dal caramello
  • cuocere ancora per un minuto e poi togliere dal fuoco
  • versare il composto su carta forno e livellarlo con il cucchiaio di legno o un coltello bagnato quando è ancora caldo. Lo spessore deve essere di 1 cm
  • lasciarlo raffreddare leggermente e poi tagliarlo con un coltello affilato e unto d’olio della forma e misura desiderata
  • lasciarlo raffreddare completamente prima di mangiarlo

L’orsetta Polly vi augura buon appetito! 🙂

Lascia un commento