fbpx
lorsoghiotto@gmail.com

Seppie e piselli

L’orsetta Polly consiglia

La preparazione è un po’ lunga e se, dovete pulire le seppie da soli, anche un po’ faticoso ma, il risultato finale è un piatto talmente squisito che ricompenserà i nostri sforzi. Ricetta originale di mia nonna che con questa pietanza ha conquistato sempre i suoi commensali. Piatto unico, profumatissimo, dai colori vivaci, da servire con fette di pane da inzuppare nel sughetto.

Io ho usato il dado di pesce per insaporire il tutto ma voi potete fare un ricco soffritto con cipolla, aglio, carota e sedano. Per chi lo desidera cospargete il piatto finale con trito di prezzemolo fresco.

Baci Georgiana

Procedimento di preparazione

  • lavare e tagliare a strisce larghe circa un 1 cm le seppie (io per comodità mi sono fatta pulire le seppie direttamente in pescheria)
  • in una pentola far rosolare per qualche minuto solo i tentacoli insieme a un leggero soffritto (un pezzettino di cipolla e un aglio) poi aggiungere il resto della seppia e cuocere
  • sfumare con il vino bianco e continuare la cottura finché non evapora l’alcool

  • unire la passata di pomodoro, regolare di sale e pepe. Per un gusto più deciso ho aggiunto anche un cucchiaino di dado per il pesce. Cuocere a fuoco basso con un coperchio per circa 30 minuti e se necessario aggiungere un bicchierino d’acqua
  • aggiungere i piselli congelati e continuare la cottura per altri 20 minuti sempre coperto o finché non sono pronti (se necessario aggiungere ancora un po’ d’acqua)
  • sono pronti quando la seppia risulta morbida e si è asciugato il sughetto

L’orsetta Polly vi augura buon appetito! 🙂

Lascia un commento